Flee, il futuro dell’autonoleggio protagonista al #thesubscriptionexperience

Flee propone servizi innovativi e un nuovo concetto di mobilità “as a service”, grazie ad un evoluto technical design.

Driveflee.it è stato protagonista dell’evento mondiale #thesubscriptionexperience promosso da Zuora. All’interno della giornata dedicata al mercato EMEA Gabriele Ratti, Deputy General Manager in Aon, ha potuto raccontare l’approccio distruptive di Flee in un mercato maturo come quello dell’autonoleggio.

Come Sidea Group siamo fortemente orgogliosi di operare sul progetto Flee come technical designer dell’intera infrastruttura del progetto, dei processi CRM, di marketing intelligence e gestione dei sistemi di billing. 

 

Flee offre ai dipendenti delle aziende clienti una nuova idea di mobilità più smart, dove la rata diventa variabile e si paga in base all’effettivo utilizzo del veicolo. Flee ha anche un’anima green: tra i veicoli proposti auto elettriche o ibride, scooter e city car.

Flee è un modo per dire addio alla macchina di proprietà?
A rispondere Vittorio Grassi, CEO di Sidea Group: “I consumatori non percepiscono più il veicolo come un bene da possedere, ma un servizio flessibile sia dal punto di vista di servizio che di pagamento da avere a disposizione solo quando serve. Chi ne ha ormai capito le potenzialità, vede il noleggio a lungo termine come una soluzione innovativa, in grado di rispondere alle esigenze più disparate. AON, attraverso Flee e le tecnologie selezionate, ha deciso di interpretare questo passaggio nella maniera più rivoluzionaria possibile”.

  • A cura di: Giuseppe Fanizza